perché-maggio-è-il-mese-della-madonna

Perché maggio è il mese della madonna?

Ti sei mai chiesto perché il mese di maggio è dedicato, per i cattolici, alla Madonna e alla devozione mariana?

Insomma, perché il mese di maggio è dedicato alla Madonna? Anche in questo caso la tradizione popolare del passato, anche pre-cristiana si è felicemente unita con il culto monoteista di Cristo.

Perché proprio maggio?

In questi giorni la natura si risveglia e i fiori irradiano il loro profumo deliziandoci. La meraviglia della rinascita che avviene in Primavera affascinava le persone già nell’antica Grecia e nell’antica Roma quando il mese di maggio era dedicato alle dee pagane collegate alla fertilità Artemide e Flora.

Il collegamento fra la nascita e la Primavera ha portato molte culture occidentali a considerare maggio il mese perfetto da dedicare alla vita e alla maternità. Quale simbolo migliore di madre, se non la Madonna?

Ti piacciono le icone con la Madonna e il Bambino?

Loading...
quadro intitolato la tenerezzav20

220,00
Madonna della tenerezza

150,00
-14% quadro intitolato madonna-della-tenerezza

189,00

Nel Medioevo nasce la preghiera del Rosario, il cui richiamo ai fiori è evidente sin dal nome.

Le prime pratiche devozionali in cui la vergine Maria e il mese di maggio appaiono collegati però sono più tarde e risalgono al XVI secolo. Già san Filippo Neri, insegnava ai suoi giovani a circondare di fiori l’immagine della Madre, a cantare le sue lodi.  

La figura della Madonna, madre tenera e misericordiosa fu venerata già da Calendimaggio, cioè il primo giorno del mese, cui a breve si aggiunsero le domeniche e infine tutti gli altri giorni. La devozione consisteva in riti popolari semplici, con preghiera e litanie, e s’incoronavano di fiori le statue mariane. 

Il culto fu poi ufficializzato con l’enciclica Mense Maio datata 29 aprile 1965, dove il papa Paolo VI indica maggio come

il mese in cui, nei templi e fra le pareti domestiche, più fervido e più affettuoso dal cuore dei cristiani sale a Maria l’omaggio della loro preghiera e della loro venerazione“.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.